Candele in pura cera d'api e artigianato esoterico  - Messaggio aziendale
Il Blog di Oroboro

Preparazione per Ostara Equinozio di Primavera

Carissimi,l'Equinozio di Primavera si avvicina, vediamo alcuni rituali e piccoli incanti per celebrare questo periodo davvero magico,foriero di nuovi inizi,in cui luce e tenebra hanno la stessa durata,portando equilibrio e armonia. Seguiranno altri post dove pubblicheremo altri suggerimenti per festeggiare Ostara,Equinozio di Primavera. Ricordiamo che potete trovare altri approfondimenti su questa importante celebrazione nella sezione Esbat e Sabba del nostro blog. Come già detto l’Equinozio di Primavera è il primo dei due momenti dell’anno solare in cui luce e tenebra si trovano perfettamente alla pari. Contrariamente a quanto accade nell’Equinozio d’autunno però, in questo caso la Luce tornerà a splendere sulla Terra che ne sarà scaldata e risvegliata. In tutto il mondo, l’Equinozio è salutato da feste e riti legati a leggende sulla morte e rinascita, ogni religione ha la suaFesta di Primavera
sebbene ogni fede religiosa dia ad essa un nome differente. Nel Neopaganesimo, la primavera èOstara,festa della rinascita e di rinnovamento,sia dal punto di vista fisico, che spirituale. Vi proponiamo di seguito qualche idea per la sua celebrazione.

La nostra casa e la nostra persona
la nostra casa non è semplicemente il luogo in cui abitatiamo, ma il
nostro tempio, il luogo in cui muoviamo i passi più importanti verso il nostro equilibrio e la nostra crescita personale. È dunque importante curarne la pulizia e l’arredamento per permettere che in essa alberghino energie positive che ci aiutino a evolverci spiritualmente.

Per questo motivo il primo passo nella celebrazione delle feste è la preparazione della casa, dobbiamo preparare il nostro tempio ad accogliere la Primavera e celebrare Ostara.

Vestire la casa
Vestire la casa per Ostara è quanto mai semplice e divertente, per sapere quali colori utilizzare per questo sabbat sarà sufficiente guardare fuori. Notate i gialli delle mimose in fiore dietro la vostra casa, i viola pallido dei lillà, il verde delle gemme edelle foglie nuove che compare nella neve che si scioglie. Rinnovate un po’ l’arredamento della casa vestendola con i colori pastello della primavera; potete cambiare le tovaglie sui tavoli, le tende,le federe,i copriletto e i tappeti in bagno e cucina. Ponete vasi di fiori freschi che vi ricordino l'arrivo della primavera come mimose,camelie o magnolie. Potete anche creare un cestino con uova decorare che richiamino la rinascita. Legate le tende con nastri rosa, celesti o gialli teuti da grandi fiocchi o farlalle.

L’Altare
Ogni tempio ha il suo « Sancta sanctorum», in altre parole il centro della sacralità con tanto di altare. È quello il luogo eletto dalla divinità come sua abitazione. È dunque importante preparare il nostro altare ad accogliere la Madre vestita della primavera.
Se non avete un altare adibito alle vostre celebrazioni,allestite per l'occasione un angolo della casa purificandolo e allestendolo per accogliere l'energia della Madre Terra che si risveglia con nuovo vigore ed energia .
Vestite l’altare con un panno grande verde pallido, simbolo delle foglie novelle, drappeggiate con dei panni più piccoliviola e blu.

Se riuscite procuratevi una statuina artigianale raffigurante la Dea (contattatemi pure tramite la sezione contatti e spedizioni del nostro sito per richiedere erbe,misture,statue e candele per celebrare Ostara)

Aggiungete alcune candele di colore giallo o rosa e dei vasetti
con fiori primaverili- Nei paesi musulmani è usanza porre sull’altare degli specchi ; penso che sia un’usanza deliziosa, lo specchio è simbolo della chiarezza, la luce e l’abbondanza.
Questo Sabbat è caratterizzato dall’equilibrio di luce e oscurità e quindi dalle nozze fra cielo e terra, potete rappresentarlo ponendo sull’altare una candela nera e una bianca, oppure il simbolo del
Tao,o una statua del dio e della dea abbracciati. Un modo sicuramente originale di rappresentare quest’unione è quello di utilizzare delle Marteniche.
Si tratta di piccole bamboline di lana intrecciata, una bianca e una
rossa legate insieme. L’usanza è di origine bulgara, dove il primo marzo sono utilizzate come offerta a Baba Marta(Nonna Marta) personificazione della Primavera. Potete anche rappresentare la Dea attraverso un coniglio o una lepre.

Quando avrete finito di allestire l’altare, preparate il calderone con una fumigazione di Ostara.

In una ciotola di vetro mettete nell’ordine:

1 parte di boccioli di rose essiccati;
1 parte di petali di verbena essiccati;
1 parte di mirra;
1 parte di olibano
( Se volete trovate tutti questi elementi nella sezione Incensi e bruciatori del nostro sito)

Se siete pazienti e avete tempo, potete migliorare la fumigazione macinando tutto in un mortaio. Mescolate tutto girando le erbe in
senso orario con la mano destra e restando concentrati.

Completate l’altare con uova decorate in varie fogge e colori,
semi,fiori,bruchi,coccinelle o scarabei,insetti simbolo di trasformazione e vita eterna, emblema dellaFenice, uccello che depone l’Uovo Cosmico ed anche un potentissimo amuleto. Potete anche offrire alle divinità gemme e cristalli, come l’acquamarina, il
quarzo rosa,la pietra di luna.

La nostra persona
Se la casa è il nostro tempio e l’altare ne è il sancta sanctorum, il nostro corpo è il tempio del nostro spirito, il luogo che custodisce la divinità che alberga in noi tutto l’anno. Nel nostro corpo alberga il
piccolo dio o la piccola dea, specchio e ponte della Grande Divinità
che governa e concepisce l’universo, dobbiamo perciò prendercene cura come qualcosa di sacro.

Bagno purificatore e rigenerante
Riempite con acqua calda la vasca da bagno,prendete un cucchiaio di miele e aggiungetevi tre gocce di olio essenziale al bergamotto e tre gocce di olio essenziale al vetiver. (Se non lo trovate,potete sostituire il Vetiver con Patchouly). Mettete nell’acqua un frammento di malachite,un quarzo rosa e qualche fiore di primavera. Se riuscite a trovarla aggiungete una piuma di rondine.

Decorate il bagno con candele rosa,gialle e color pastello
che accenderete prima di immergervi nella vasca colma d'acqua e fragranze.

Una volta nella vasca chiudete gli occhi, lasciatevi coccolare dall’acqua calda e profumata, quindi visualizzate la
Madre Anziana,che durante l’inverno vi ha tenuto compagnia che vi abbraccia per l’ultimo saluto. Ringraziatela del suo calore tenue e contenuto, della sua saggezza pacata, del suo abbraccio riposante e osservatela mentre svanisce. Ella non sparisce del tutto, perché proprio quando la sua immagine diventa più tenue vedete che si trasforma in una giovane fresca e vitale, rosea e allegra. Accogliete la Dea Fanciulla che vi condurrà nei prati primaverili, suggerendovi nuovi progetti, iniziative e attività. Guardatela mentre s’immerge nell’acqua con voi, raggiante di sensualità, una sensualità che promette di donarvi. Sentite la nuova energia della dea avvolgervi e penetrare in voi in un’esplosione di gioia.

Finito il bagno indossate abiti chiari e colorati, ornatevi con
gioielli a forma di fiori o intrecciate fiori freschi nel capelli.
Ora siete pronti per celebrare Ostara da soli o in compagnia. Negli altri post che seguiranno proporremo diversi rituali per propiziare una felice primavera.

Tratto da Cronacheesoteriche





0 commenti a Preparazione per Ostara Equinozio di Primavera:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint