Candele in pura cera d'api e artigianato esoterico  - Messaggio aziendale
Il Blog di Oroboro

Anansi una divinità Trickster

Le divinità considerate Trickster sono tra quelle che più mi affascinano. Entità dalla personalità complessa, sfaccettata ,trasgressive e fuori dagli schemi,ma con uno spessore e una saggezza fuori dal comune,ricorrono in tutte le culture con nomi e rappresentazioni diverse,ma tutte legate dal fil rouge di saggezza e sregolatezza che le caratterizzano. Protagoniste di numerosissimi miti e leggende in cui sono sottoposti a prove,indovinelli,giochi di astuzia e difficoltà da superare,a loro volta mettono alla prova,ma sono sempre pronte a ricompensare lautamente il candidato.

Spesso figurano come portatori di doni fondamentali per lo sviluppo dell'umanità,come il Fuoco,l'agricoltura,la pioggia,la scrittura,l'arte,la musica ecc. Approfondiremo ancora questo argomento davvero molto intrigante,ma se volete saperne di più trovate già diversi articoli a loro dedicati sul nostro blog,su Kokopelli per esempio una divinità che amo moltissimo "al suo passaggio era come se il bene si diffondesse .Per questo non venne dimenticato e ognuno diede al Kokopelli la natura che preferiva, imbroglione o essere per bene,ma sempre di natura divina."

Anansi è uno dei più importanti e conosciuti dei appartenenti alla mitologia delle popolazioni originarie della zona ovest dell' Africa.
La tradizione lo pone a metà strada tra l'essere un Dio Ingannatore,un Trickster e un eroe culturale. Suo padre è Nyame, il dio del cielo, e per suo conto Anansi porta la pioggia che spegne gli incendi e svolge altri compiti diversi. Sua madre è Asase Ya.

Ci sono anche diverse menzioni di figli che avrebbe procreato. Secondo alcuni miti sua moglie è conosciuta come Miss Anansi o la strega Anansi, anche se solitamente viene chiamata Aso.

Le forme con cui viene descritto il dio sono quelle di un ragno, di un uomo o di una combinazione dei due. Per questo motivo viene spesso chiamato il ragno o il dio ragno.
La sua origine viene fatta derivare dalla tribù degli Ashanti.

Successivamente il mito si è diffuso presso altri gruppi Akan e più tardi, con le deportazioni degli schiavi, nei Caraibi, in Suriname e nelle Antille Olandesi. A Curacao, Aruba e Bonaire è conosciuto come Nanzi e sua moglie come Shi Maria.

Le storie relative ad Anansi sono conosciute come Anansesem presso gli Ashanti e come Anansi-Tori in Suriname.
Secondo alcune versioni Anansi avrebbe creato il sole, le stelle e la luna. Avrebbe inoltre insegnato agli uomini le tecniche agricole.

Altre storie invece narrano di come Anansi provò ad accumulare tutta la saggezza del mondo in un calabash (Cucurbita lagenaria o zucca ornamentale). Alla fine realizzò quanto fosse futile il suo proposito di tenere per sé tutta la saggezza e così la lasciò andare.
Una delle leggende più ricorrenti è quella in cui Anansi diventa il Re di tutte le storie.

Nella versione Ashanti, Anansi va da suo padre Nyame, il dio del cielo, e gli chiede di diventare appunto il Re di tutte le storie. Nyame gli dice che se riuscirà a catturare il  Giaguaro con i denti come pugnali, la Vespa che punge come il fuoco e la  Fatache nessun uomo ha visto diventerà ciò che desidera. Anansi decide di impegnarsi nelle difficili prove nonostante i dubbi di Nyame.

Riesce quindi ad ingannare il Giaguaro, che voleva mangiarlo, proponendogli un gioco che permette ad Anansi di legarlo. Inganna anche la Vespa fingendo di essere la pioggia ed invitando l'insetto a nascondersi in un calabash dove la cattura. Infine riesce a prendere la fata con il trucco del bambino di pece che è spiegato sotto. Terminati i suoi sforzi porta i trofei a Nyame e diventa il Re delle storie.

L'unica volta in cui Anansi stesso fu ingannato avvenne quando provò a combattere contro un bambino di pece dopo aver tentato di rubare del cibo. In sostanza di trattava di una bambola ricoperta di pece che alla fine resta tanto più attaccata al suo aggressore tanto più questo si dimena per colpirla.

La figura di Anansi suggestiva,saggia e piena di risorse,ma anche irriverente e fuori dagli schemi è stata di ispirazione in tante opere figurative,musicali (Skunk Anansie),letterarie,è uno dei protagonisti di due romanzi di Neil Gaiman I Ragazzi di Anansi e lo stupendo American Gods,davvero imperdibile.

0 commenti a Anansi una divinità Trickster:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint