Candele in pura cera d'api e artigianato esoterico  - Messaggio aziendale
Il Blog di Oroboro

La Magia delle candele 3

Continuiamo la nostra serie di post sulla valenza magica delle candele in ambito esoterico( altri post vedere qui)
 
La magia delle candele non è di difficile comprensione ed è molto pratica ed una volta acquisita la tecnica ed i fondamentali diventa un semplice modo di creare incanti (se accompagnati dalla loro frase magica) e perchè no anche un metodo di divinazione. (vedere articolo sulla licnomanzia e la ceromanzia)

Analizzeremo adesso una serie di colori e descriveremo il loro utilizzo, al termine del post potrete anche leggere un modo molto semplice per ritualizzare con esse al fine di riuscire a trovare un modo pratico e alla portata di tutti per fare incantesimi veloci, poco dispendiosi e soprattutto semplicissimi:

LE CANDELE BIANCHE:
Insieme a quelle argentate rappresentano poste sull'altare il simbolo della Dea e sono spesso utilizzate per riti di protezione, purificazione e di devozione.
LE CANDELE NERE:
Le candele nere sono da sempre viste con sospetto e si pensa siano legate a forze oscure, alla magia nera o al satanismo ma, in realtà, sono utilissime per combattere le negatività, assorbirle e controllare situazioni delicate.
LE CANDELE ROSSE:
Rappresentano il sesso, l'amore, la passione e il fuoco che brucia in questi tre elementi, sono quindi adatte per incantesimi ad essi affini.
LE CANDELE BLU:
Queste candele sono utili per combattere la depressione e per favorire le proprie ambizioni che siano esse lavorative o economiche.
LA CANDELA VIOLA:
Rappresenta la divinazione, la saggezza, la spiritualità e la conoscenza
LE CANDELE ARGENTO E ORO:
Se come vi ho scritto precedentemente la candela argentata rappresenta la Dea e la luna quella oro invece  rappresenta il Dio e il sole; la prima respinge le negatività, apre le porte astrali e favorisce l'intuizione (potete sostituirla con una bianca). La seconda invece favorisce la fortuna e le influenze più nobili (può essere sostituita con una gialla).
LA CANDELA MARRONE:
Utilizzata per i cerimoniali dedicati alla terra che col suo colore rappresenta, è utile per proteggere i nostri animali che purtroppo (grazie alla loro elevata spiritualità e profonda sensibilità) assorbono facilmente le negatività esterne.
LA CANDELA VERDE:
Si utilizza per incanti dedicati alla finanza, alla fortuna, all'abbondanza e alla fertilità.
LA CANDELA AZZURRA:
Il suo colore favorisce la guarigione, la tranquillità e la serenità.
LE CANDELE GIALLE:
Si useranno le candele gialle per favorire le attività magiche che riguardano l'intelletto, il potere della mente e l'estro artistico.
LA CANDELA ARCOBALENO:
Se le altre le troviamo facilmente in tutti i negozi questa colore arcobaleno e purtroppo poco diffusa e difficile da trovare, essa favorisce la comunione e l'armonia.
A livello energetico la candela in cera d'api pura è considerata la migliore per la sua struttura vibrazionale,molto ricettiva è indicata per ogni rituale specialmente rituali devozionali e di purificazione. 

Adesso posterò tre semplici rituali per farvi provare comodamente a casa vostra l'efficacia di questo tipo di magia molto antica, anzitutto fatevi un bagno purificatore e appena finito procuratevi un candelabro o un pogia candele e accendete come volete voi la candela bianca poi recitate per tre volte la formula “Candela sacra, fiamma sacra, la mia magia consacra“, e per avere protezione recitate per almeno cinque minuti questa supplica “Sono purificato, sono protetto, sono tutt’uno con la radiosa luce bianca della salute divina." terminate ringraziando gli dei per la protezione concessaci.
Adesso se volete attirare verso di voi fortuna in vari settori della vostra vita o se vi sentite in un certo periodo un pò sfortunati e volete dissolvere questa sfortuna accendete una candela Gialla, una Verde e una Rossa e fermatevi cinque minuti con gli occhi chiusi accompagnati dal calore emanato dalla candela (e dal loro profumo se le comprate profumate come faccio io) e "immaginate" focalizzando nella vostra mente il successo che vi aspettate e meritate.
Per ultima vi lascio quella dedicata alla ricerca di un lavoro (che so molti di voi ne faranno uso), procuratevi un nastro verde, accendete la candela verde e passate sopra il fumo sprigionato (state attenti a non bruciarvi e a non bruciare il nastrino) poi recitate così:  
“Questo è il numero 1: Si,l’incantesimo inizia qui;
Questo è il numero 2: il bisogno è vero e sincero;
Questo è il numero 3: troverò il lavoro che fa per me;
Questo è il numero 4: qui lego un patto;
Questo è il numero 5: lavoro per me ci sarà;
Questo è il numero 6: questo incantesimo andrà dritto agli Dei;
Questo è il numero 7: sento che diventerà sempre più potente;
Questo è il numero 8: l’incantesimo si chiuderà con il botto;
Questo è il numero 9: l’incantesimo ora è cemento;                    

Nel nome di Dio cosi sia,da domani e sin da ora”.

0 commenti a La Magia delle candele 3:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint