Candele in pura cera d'api e artigianato esoterico  - Messaggio aziendale
Il Blog di Oroboro

Oli essenziali : il loro utilizzzo magico

Gli olii essenziali, sono molto utilizzati nella ritualistica. Naturalmente parliamo solo di oli essenziali biologici estratti tramite alambicco per corrente a vapore,questi sono il vero cuore della pianta,una sostanza estremamente pura,ad altissima vibrazione energetica.
 
Esotericamente gli olii vengono utilizzati per numerose pratiche: unzione delle candele, uniti ad altri oli di base per comporre miscele specifiche, miscelati ai composti di erbe per preparare gli incensi come amalgama e aromatizzante,sostituiscono una pianta,se dovesse mancare,si aggiungono ai bagni lustrali,per purificare persone e luoghi. All'interno di un rituale possono venire utilizzati per tracciare segni su oggetti o su se stessi,miscelati con erbe,pietre e altro per fissare gli incanti,aggiunti alle lampade esoteriche .
 
Gli oli essenziali vengono suddivisi in tre categorie:
 
OLII DI BASE: quelli ricavati da corteccia e radice, simboleggiati dal quadrato, l’essenza ha una frequenza energetica che agisce lentamente ma con efficacia e in profondità. L'aroma evapora molto lentamente. Le essenze di base radicano le energie, ci collegano con la terra, stabilizzano e rilassano. Queste essenze comprendono
 
OLII DI CUORE: fiori e petali, simboleggiati dal cerchio hanno una frequenza energetica che agisce in tempi meno lenti,con modi efficaci ma più delicati degli olii di base . L'aroma evapora in tempi medio lunghi,un pot pourrì con gli oli di cuore ben fatto può durare mesi,più questi olii macerano negli elementi che andranno a comporre i pot pourrì, meglio conserveranno l'aroma,durando a lungo nel tempo. Gli oli di cuore sono intensi e sensuali, servono per riequilibrare le energie fisiche e psichiche e agiscono sull’affettività. Essenze di cuore sono lavanda, neroli e rosa.
 
OLII DI TESTA: ricavati dagli agrumi e dalle bucce dei frutti, simboleggiati dal triangolo, sono energeticamente veloci e frizzanti. Questo tipo di essenze spingono le energie verso l’alto, hanno effetti dinamizzanti, stimolanti e rinfrescanti adatti alle attività intellettuali. Comprendono il bergamotto, il limone e il mandarino
 
Come riconoscere un ottimo olio essenziale :
 
La prova della carta
Prendete un foglio di carta e bagnatelo con una goccia dell’olio essenziale. Se naturale, la goccia si allarga bene, subito, senza ungere, e impiega meno di un giorno per evaporare del tutto, senza lasciare tracce più evidenti di un lieve alone. Se invece l’olio è sintetico, la goccia si allarga poco, dopo un giorno è ancora lì’ in gran parte e unge il foglio.
 
La boccetta dell’olio essenziale
La boccetta che contiene l’olio essenziale deve essere scura. Se la boccetta è chiara o trasparente non va bene, perchè gli oli essenziali hanno una elevata sensibilità alla luce e sono soggetti ad alterazioni se tenuti in contenitori non adatti. Ad ogni olio essenziale che si rispetti serve il buio per mantenersi puro.
 
L’etichetta dell’olio essenziale
L’etichetta dell’olio essenziale dovrebbe riportare quante più informazioni possibili per identificare il prodotto. Non solo il nome italiano seguito da quello botanico, ma anche la parte utilizzata della pianta,il metodo di estrazione dell’olio, che per un prodotto di elevata qualità deve sempre essere per corrente a vapore con alambicco,le indicazioni geografiche e così via. Una importante distinzione è quella tra  alimentare o  per ambiente: la prima è valida per l’utilizzo sul corpo, quindi totalmente naturale,mentre la seconda no. Attenzione quindi a questo parametro.
 
Il prezzo dell’olio essenziale
Se trovate su uno scaffale una intera linea di olio essenziali che presenta lo stesso prezzo per ognuno, diffidate subito! A varietà diverse devono corrispondere prezzi diversi, per esempio :

per 1 ml di olio essenziale di lavanda occorrono circa 140 g di fiori.per 1 ml di olio essenziale di pino silvestre occorrono circa 300 g di rami
per 1 ml di olio essenziale di camomilla blu occorrono circa 2 kg di fiori
per 1 ml di olio essenziale di melissa occorrono circa 25 kg di foglie
per 1 goccia di olio essenziale di rosa occorrono almeno 30 rose I prezzi saranno chiaramente diversi a seconda della quantità di olio estraibile dalla singola pianta. 
 
In ultimo,ma importantissimo,è considerare che gli oli essenziali vengono estratti solo dalle piante che ne contengono in una certa quantità. Non esistono,come per gli incensi in stick del resto,olii essenziali all'aroma del tipo " cocco,mela verde,frutti di bosco" e così via. Se incappate in queste diciture, quindi, scappate subito! Altra cosa che vale la pena segnalare,il trattamento di estrazione dell'olio tramite alambicco a corrente a vapore non è possibile per tutte le piante, essendo alcune piante troppo delicate,per esempio il gelsomino,la primula,la violetta,se trovate in commercio questi oli sono solitamente diluiti con altri oli o in micro boccettine da pochissimi ml visto il costo proibitivo,altrimenti possono essere stati altrimenti estratti tramite la tecnica dell'enfleurage,ma è un metodo raro e costoso,più facilmente sono stati estratti chimicamente o composti totalmente con sostanze chimiche.
 
Significato esoterico di alcuni olii essenziali :
 
Olio essenziale di Abete
Fecondità, la fortuna poichè è una pianta sempreverde, viene utilizzato per purificazioni di una persona dalla negatività che la circonda.
 
 
Olio essenziale di Acacia
Usato nei rituali per aumentare le vibrazioni spirituali, per favorire la spiritualità, l’elevazione interiore, la chiaroveggenza, ed è utile per allontanare la negatività.
Olio essenziale di Alloro
Protezione dalle negatività, invidia e malocchio, dona forza a tutti i rituali.
Olio essenziale di Anice
Allontana gli incubi e dona la serenità perduta, serve per diminuire ansie e stress e per ritrovare la calma.
Olio essenziale di Artemisia
Utile contro le disgrazie e protegge la fedeltà e la felicità coniugali. Allontana l’indifferenza del partner.
Olio essenziale di Basilico
Aiuto contro la povertà (morale, spirituale, intellettuale ed economica), può essere usato nei rituali che favoriscono l’amore per se stessi e per il prossimo.
Olio essenziale di Biancospino
Usato nei riti di prosperità e fertilità, aiuta a trovare la soluzione positiva di un problema, allontana i momenti di scoraggiamento e depressione. Viene usato per evocare le fate!
Olio essenziale di Camomilla
Aumenta la resistenza al dolore e viene usato nei rituali di prosperità e per ritrovare la calma.
Olio essenziale di Chiodi di Garofano
Aumenta la potenza sessuale maschile e desiderio femminile, utile per ritrovare la passione perduta e per rimettere insieme le coppie in crisi.
Olio essenziale di Eucalipto
Rafforza il cuore e può essere usato nei rituali che hanno lo scopo di aiutare qualcuno in momento molto triste.
Olio essenziale di Gelsomino
Viene usato nei rituali di evocazione degli spiriti elementari e come offerta alle fate. E’ molto potente ed è bene non abusarne.
Olio essenziale di Iperico
Usato nei rituali di purificazione. E’ utile per allontanare gli spiriti maligni e per proteggere la strega in caso di pericoli occulti.
Olio essenziale di Lavanda
Viene usato nei rituali di purificazione, per allontanare negatività, sfortuna e malumore. Favorisce la felicità, l’amore, il raggiungimento della pace, aumenta l’efficacia degli altri olii.
Olio essenziale di Menta
L’olio di menta favorisce la disponibilità al dialogo e l’apertura verso l’amore. Placa conflitti e litigi, per avvicinare le coppie in crisi e per ammorbidire le resistenze di un avversario.
Olio essenziale di Muschio 
Rafforza il potere di seduzione e attira la benevolenza e l’amicizia. Serve per rafforzare quasi tutte le magie.
Olio essenziale di Rosa
Stimola la creatività, propizia i sogni profetici. E’ usato in tutti i rituali per attirare l’amore, l’amicizia e la benevolenza.
Olio essenziale di Rosmarino
Viene usato nei rituali per proteggere se stessi o gli altri dalla negatività, allontana maledizioni e fatture e attira la benevolenza e l’amore.
Olio essenziale di Salvia
E’ fondamentale nei rituali di guarigione, protegge e purifica allontanando malattie e incidenti.
Olio essenziale di Vaniglia
Aiuta a superare i momenti difficili e le incomprensioni, fa sbollire la rabbia e riporta pace e serenità tra le persone.
Olio essenziale di Verbena
E’ usato in tutti i rituali d’amore, allontana la stanchezza esistenziale e favorisce l’insorgere di nuove idee e progetti.

0 commenti a Oli essenziali : il loro utilizzzo magico:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint